Urbino - Cenni storici

Urbino ha origini antichissime, il nome deriva probabilmente da urvus (urvum è il manico ricurvo dell'aratro) in riferimento alla conformazione del colli sui quali sorge, fu importante municipio romano con il nome i Urvinum Mataurense. Fu centro di avvenimenti bellici tra goti e bizantini, per poi essere coinvolta nelle vicende di feudalesimo ecclesiastico e di qui il desiderio di autonomia da Roma portò alla nascita di forme di governo comunale. Ma è con i Montefeltro in modo particolare con Federico di Montefeltro che la città acquista fama e splendore : abile diplomatico, saggio e noto condottiero  seppe dare a questo piccolo territorio prestigio e ricchezza, ed è proprio qui che si preparerà ed affermerà il genio artistico del divin pittore: Raffaello.

Cosa visitare

 

Numerosi edifici del centro storico, primo fra tutti il bellissimo Palazzo Ducale con i due Torricini che ne caratterizzano la facciata, simbolo del potere e della ricchezza dei duchi del Montefeltro. Ricco di ambienti suggestivi come il Cortile d'Onore, i Sotterranei e lo Studiolo, il palazzo è oggi sede della Galleria Nazionale delle Marche, il cui apparato pittorico conta dei veri e propri capolavori: la "Flagellazione" e la "Madonna di Senigallia" di Piero della Francesca, la "Muta" di Raffaello, la "Profanazione dell'Ostia" di Paolo Uccello e la "Città Ideale" del Laurana. Nell'antico quartiere degli artigiani è invece possibile visitare la Casa natale di Raffaello Sanzio. In questa abitazione il pittore trascorse i primi anni della sua vita a contatto con l'arte, appresa nella bottega del padre Giovanni Santi, prima di trasferirsi a Firenze e poi a Roma. Nel quartiere medievale di San Giovanni si trovano due piccoli oratori che custodiscono grandi opere d'arte. Nell'Oratorio di S. Giovanni è conservato un ciclo di affreschi del primo Quattrocento, eseguito dai fratelli Salimbeni di Sanseverino, illustri testimoni del "gotico internazionale". L'Oratorio di S. Giuseppe contiene un bel presepe di Federico Brandani, gruppo scultoreo in scagliola a dimensioni naturali realizzato tra il 1545 e il 1550.



Eventi

MAGGIO- GIUGNO: Festival della Casciotta D'Urbino

LUGLIO: Urbino Musica Antica

AGOSTO: Festa del Duca

DICEMBRE-GENNAIO: Natale a Urbino


Galleria fotografica

Contatti

 347 8962484

 info@guidaturisticaurbino.it

Dott.ssa Enrica Corsini

 

Per info

potete usare il modulo online.

Orari

Disponibile anche nei giorni festivi.

Con telefono irraggiungibile,

verrete ricontattati quanto prima.

Strutture ricettive